4618 visitatori in 24 ore
 267 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Anna Maria Scamarda

Anna Maria Scamarda

La Sicilia ha adagiato la culla dei miei natali a Catania, in una notte stellata di Dicembre; mentre i festosi fuochi d'artificio salutavano l'Anno Nuovo.
L'apertura verso il mio prossimo, credo faccia parte del mio D.N.A.
E assume, per me, il significato di non chiudere il cuore nel cassetto, ... (continua)


La sua poesia preferita:
A Mugghieri dù Mari!
Bedda!
Diamanti supra a Terra.
Intra lu Stivali ca t’ànnaca
Nà lu pettu
E dù mari ca ti furria tutt’attornu.
Mbriacu dè toi maravigghi!
Bedda!
Comu na mugghieri ò nasciri dù Suli!
Tinci d’astati a maggìa dò Munnu
Pi l’occhi nnammurati dè toi...  leggi...

Nell'albo d'oro:
L’Incanto d’un piccolo borgo
Immerso fra campi di Spighe Dorate,
dove la semina, la raccolta
e la mietitura erano un Rito,
apparve al mio sguardo estasiato
l’Incanto d’un piccolo borgo...
Fatata
mi parve la scuola
a me destinata
fra occhi furbetti e decisi
a indagar la...  leggi...

La Primavera
Ha gli occhi di cielo questa primavera!
E le stelle hanno già salutato l’aurora
scomparendo dietro il sonno della luna.

Scintilla,
sul velluto di un piccolo fiore,
la rugiada...

Son desti i nidi dell’amore!
E bussano ai rami della vita!
Un...  leggi...

Azzurra Luna
Vieni,
Azzurra Luna.

T'aspettavo...

Coprimi di quiete,
colorami d'un canto di stelle.

E, d'elle, confondimi i pensieri...

Cullali nell'amàca dei tuoi seni,
avvolgili nella tua anima di seta.

Si ché, leggeri,...  leggi...

Il mio cuore cammina con voi
Il mio cuore cammina con voi
Amici
Anche quando il mio posto
Accanto al vostro
E' vuoto

E la mia anima siede silenziosa
Fra i rami degli alberi
Come una foglia sollevata dal vento

Ella ha udito i vostri canti
E i vostri cuori

E li ha...  leggi...

Il Giardino del Profeta
Che significa essere?
Già
Io me lo chiesi
Nel batter di quella pioggia
Che interrogava il vento
E il vento mi sospinse là dove
A Oriente
Sorge sempre la Luce
E mi stupì lo sguardo del Sole
Nei miei occhi
Che s'aprivano...  leggi...

Bambina Mia
Bambina mia
or che già donna
la vita noto fa
dono di te allo specchio
caro m'è il frutto
che in grembo tuo gioisce!

E mi rivedo in te
al tempo in cui una stella
dolce volle
- d'Amor -
la nostra Attesa...

Tu mi cercavi...  leggi...

La musica della speranza
Non compresi quel soffio gelido
che rapì il tuo canto per la vita...

L'impotenza smarriva i miei pensieri
sul calvario della tua agonia

Così precoce e illogica...

E ancor più
m'atterriva l'idea della tua...  leggi...

Fra le pareti del cuore
Ti cerco

Al mio risveglio ...
Dentro un raggio di sole
Quando trafigge la mia solitudine

Ti cerco

Fra le pagine di un libro
Negli occhi innocenti di bimbi
Che ascoltano il mio dire
Mentre da loro
Apprendo l'amore
Nella sua forma...  leggi...

Orfani D'Amore
Orfani d'amore,
così indifesi eppur
maestosi,
fino a toccare i cielo,
voi alberi apparite...
E par che la sorte
vi sia accetta
senza proferir
lamento alcuno.

Quasi che la speranza
v'abbandoni
nell'attender
qualcosa di...  leggi...

A piedi nudi... Pazzo d'Amore
Pazzo d'amore!
Per comprendere l'Amore...

E tu lo fosti!
E mai vi fu "pazzo"
più amato dal mondo!

E fu lo scandalo!
La Rivoluzione!
D'amore!

Così,
dentro un raggio di sole...
l'Allodola di Dio.

Ora,
nel...  leggi...

Anna Maria Scamarda

Anna Maria Scamarda
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
A Mugghieri dù Mari! (07/12/2009)

La prima poesia pubblicata:
 
Chi sono? (27/09/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Notti solitarie (15/12/2017)

Anna Maria Scamarda vi propone:
 Bambina Mia (11/01/2010)
 Fra le pareti del cuore (05/10/2009)
 L’Incanto d’un piccolo borgo (01/12/2009)

La poesia più letta:
 
A Mugghieri dù Mari! (07/12/2009, 13381 letture)

Anna Maria Scamarda ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Anna Maria Scamarda!

Leggi i 2081 commenti di Anna Maria Scamarda


Leggi i racconti di Anna Maria Scamarda

Le raccolte di poesie di Anna Maria Scamarda


Autore del giorno
 il giorno 16/02/2018
 il giorno 22/06/2016
 il giorno 11/07/2014
 il giorno 28/08/2012
 il giorno 22/08/2010

Autore della settimana
 settimana dal 01/02/2016 al 07/02/2016.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Anna Maria Scamarda? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Anna Maria Scamarda in rete:
Invia un messaggio privato a Anna Maria Scamarda.


Anna Maria Scamarda pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Canti

Giacomo Leopardi è ritenuto il maggior poeta dell’Ottocento italiano e una delle più importanti figure della letteratura (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Considerazione dell'autore
«Forse, è solo un particolare stato emotivo del momento che mi spinge a riproporre questi versi, dedicati a Francesco: il Santo prediletto del mio cuore...
La ragione per la quale ho desiderato dare a mio figlio il Suo Nome.
Grazie ai lettori, ai commenti appropriati e sensibili degli amici autori/ici, che mi hanno emozionato davvero tanto... Grazie per la prima in classifica.
Anna Maria.
»
Inserita il 29/08/2016  

Anna Maria Scamarda

Poesia a tema sull'argomento 'A piedi nudi'

A piedi nudi... Pazzo d'Amore Impressioni
Pazzo d'amore!
Per comprendere l'Amore...

E tu lo fosti!
E mai vi fu "pazzo"
più amato dal mondo!

E fu lo scandalo!
La Rivoluzione!
D'amore!

Così,
dentro un raggio di sole...
l'Allodola di Dio.

Ora,
nel chiaror delle stelle,
s'alza, in un coro di voci,
la timida domanda:
"Francesco,
perché a te, perché a te,
perché a te,
tutto il mondo vien dietro?"

L'unico tuo peso,
il fragor della ricchezza:
sete, damaschi, oro,
spargesti al vento...
perché se ne servisse
il bisognoso.

In una pietra amica,
il racconto del tuo capo stanco...
nell'ora estrema
dei tuoi anni verdi...

E dei tuoi nudi piedi sulla terra.

Nel cuore del mondo
le tue orme...


Anna Maria Scamarda 18/10/2009 13:22| 10| 5557|

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«Francesco D'Assisi, il Santo più amato dal mio cuore... L'Ispiratore Assoluto di questi miei semplici versi.»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Una poesia letta con grande interesse e ammirazione. Amo l'amore e la sua espressione e troppo spesso si pensa all'amore solo verso un'altra persona. Si è svilito assai il significato di questo termine. E non è un caso se il mondo d'oggi è fatto d'egoismo. Quanto bisogno di amore "puro" ci sarebbe. Amore per la vita e per tutto ciò che ci sta intorno. Molto apprezzata, grazie per questo dono!»
Raggioluminoso (04/01/2011) Modifica questo commento

«Sono sicura che la sublimità di questi versi, sia stata veramente gradita a Dio e a Francesco... così è quando si offrono i doni del cuore...
Bellissima!»
Antonella Scamarda (22/08/2010) Modifica questo commento

«Non come esprimerti la mia riconoscenza per questi versi mirabili amica mia... trasudano amore e luce... una luce perché quelle orme siano sempre sotto i nostri occhi...
E' straordinaria, dolce e forte... grazie di cuore.»
Kiaraluna (04/06/2010) Modifica questo commento

«Esordisco nel dire subito che mi ha sopreso. Poesia davvero particolare e piacevole, da commentare approfonditamente. Infatti, alla dolcezza dell'ambrosia, caratterizzante le precedenti, è aggiunto uno stile naturale, non privo dell'humilitas tanto cara al santo e alla sua pazzia d'amore. Ciò è ampiamente visibile nella frammentazione dei primi 8 versi, quasi fossero proprio loro a costituire la "pietra amica" del v. 23. Di contro si ha un effetto antitetico (scorrevole) ai versi 9- 10- 18- 22/24 e così via fino alla potente chiosa. Chiave di tale dualismo, tra l'altro ben orchestrato, mi sembra l'anafora "perché a te" dei v. 14/15. In conclusione opera composita ed interessante, senza dubbio gradita al "sole d'Assisi". PS. Dopo la lettura chiudere gli occhi ed assaporare la musica.»
Alessandro Di Costa (09/11/2009) Modifica questo commento

«Non sono certamente quel che si definisce un uomo di fede, eppure nei confronti di quest'uomo nutro un senso di immenso rispetto e ammirazione. per la poesia, davvero emozionante.»
JuRock (20/10/2009) Modifica questo commento

«Laudato sii oh mi Signor... Che bella ...quale profondo amore ha saputo offrire... il Santo dei poveri... che con la sua povertà lodava tutte le creature del Signore... lodava tutto il suo creato...
Molto sentiti i tuoi versi... quanta pace riescono adare al mio sentire...
Sei stata stupenda.»
Club ScrivereAntonio Biancolillo (20/10/2009) Modifica questo commento

«Francesco D'Assisi è anche il Santo che ho nel mio cuore
infatti mio figlio si chiama Francesco in suo onore
un Santo umile pieno d'amore poesia bellissima che
condivido e conservo»
Danielinagranata (18/10/2009) Modifica questo commento

«Come non pensare a questo grande Santo che ha saputo regalarci tanto – purtroppo però, poco o niente siamo riusciti a mettere in pratica dei suoi insegnamenti.»
Club ScrivereBerta Biagini (18/10/2009) Modifica questo commento

«Una bella ed appassionata rievocazione, direi meglio un sentimento irresistibile di simpatia verso questo santo che, veramente... camminava a piedi nudi, tanto era il suo amore per la povertà.»
Lorenzo Crocetti (18/10/2009) Modifica questo commento

«Sono versi accorati ispirati da colui che spese la Sua vita nella semplicità per aiutare il prossimo... Chiusa molto significativa dove i piedi nudi divengono simbolo di umiltà e di cammino nel mondo per aiutare quel mondo... Così ho voluto commentare...»
Club ScrivereGaia22 Tiziana Porcelli (18/10/2009) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Impressioni
Il cielo sulle mani
Quando rifioriranno gli occhi sulle bacche antiche
E' una coperta d'argento la notte
Annodo il mio cuore alle stelle
Fino alle malinconie del cuore
Come farfalle, risvegliate dal sonno della morte
Autunno
La Notte
In questo silenzio acceso di stelle
V'è una musica fra gli angeli
Stasi
Sera
Bisbigli bianchi
Nevica
Alla fermata dell'ultimo tramonto
E le stelle cullano i segreti degli angeli
Le cose perdute
X Agosto
In balìa dei venti
La storia infinita del cuore
Sui candidi bandoli della luna
Come la pace ch'emani
Fa freddo fuori
Inquietudine
L'incongruenza tra te e il mio mare
Il ritorno delle allodole
Scriverò al cielo
Lo specchio dei nostri infiniti sorrisi
Un tintinnare d'angeli nel cuore
La malinconia del poeta
Come un'eclisse dell'anima
Foglie morte
Ognissanti
Il mare, di notte
Per chetare le onde increspate dei miei pensieri
Il bambino e la farfalla
Quel che non ha linguaggio di parole
Sogni perduti
Echi di bambole
Nel silenzio dell'anima
Il freddo nel cuore
Come in un luogo senza tempo
Sorprendimi ladra di stelle cadenti
In una Speranza di là da venire
Oltre i cespugli del Getsemani
Pagine bianche
Apoteosi di un amore
Il cerchio della vita
Dove... s'addormenta il cuore
Gli angeli vestiti di cielo
Luna
Le ciglia dell'anima
Sogno
Notti d'estate in boccio
Canto antico
Nedda (dalle novelle del Verga)
Luna d'argento
Violenza
"Vecchio"
Le epoche del cuore
Madre Terra
La maschera del serpente
Il male
Scelta D’Amore
E' caldo il mio cuscino di farfalle!
Le mamme degli angeli
Vivere
In Piazza dei Portici
L’Attesa del Natale
L'Abbraccio del Mattino!
L'Inverno
Poesia
Frammenti di vita
Autismo
A piedi nudi... Pazzo d'Amore
Visita ad un'amica

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2011
Cosi è l’Amore Amore (Se tu mi dimentichi)
Nuvole Tema libero
Fra la mente e il cuore Nikos Kazantzakis (Avete il pennello, avete i colori, dipingete voi il paradiso e entrateci)
Sbattendo le ali contro le stelle… Vittime da zolfo e piombo

Anna Maria Scamarda
 I suoi 14 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Una storia d’altri tempi (07/11/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Scelta d’Amore (03/05/2018)

Una proposta:
 
Scelta d’Amore (03/05/2018)

Il racconto più letto:
 
Una storia d’altri tempi (07/11/2010, 1428 letture)


 Le poesie di Anna Maria Scamarda



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it